La produzione è incentrata nella realizzazione di impianti di essiccazione sottovuoto. Tutti i macchinari sono marcati CE, i progetti esecutivi sono conformi alle normative ISPESL per gli aspetti strutturali e CEI per le parti elettriche e di controllo. Per la loro realizzazione si utilizza l’acciaio inossidabile in modo tale da renderli inattaccabili da eventuali sostanze corrosive.

 

Ogni impianto di essiccazione sottovuoto EVOS, è realizzato partendo da un approfondito studio delle esigenze del cliente: si comincia esaminando la tipologia e la quantità di materia prima da trattare, l’umidità di partenza e quella finale richiesta, per finire con  l’opportuna dislocazione dell’impianto nella struttura del cliente con lo scopo di ottimizzare il suo utilizzo all’interno del ciclo produttivo.

 

Una volta individuata la tipologia dell’impianto, si passa alla fase di progettazione, realizzata dai ns. ingegneri attraverso i più avanzati software CAD.

 

Il progetto in CAD viene poi passato in produzione, dove esperti carpentieri sono in grado di realizzare la struttura del macchinario con precisione millimetrica, grazie all’utilizzo di sistemi di taglio laser.

 

Assemblata la struttura, si effettua un primo collaudo di verifica delle saldature, di resistenza e di tenuta al vuoto. Quindi si passa alla fase di approntamento del rivestimento esterno isolante in lana di roccia ad alta densità e lamierino in acciaio inox aisi 304. Questa fase riveste notevole importanza perchè è fondamentale per evitare inutili, dispendiose ed anti-ecologiche dispersioni di calore. Anche nella scelta dei materiali di isolamento la EVOS si distingue per l’utilizzo di materiali isolanti ad alta efficienza termica, sia nell’utilizzo di un mantello esterno applicato senza l’uso di rivetti o viti, soluzioni che donano al macchinario solidità ed un grado di finitura superlativo.

 

Al cilindro, successivamente, vengono installati i vari accessori e collegati i vari gruppi (come il sistema di pompaggio e di riscaldamento) necessari al suo corretto funzionamento; poi si passa all’approntamento della parte elettrica e di controllo con un collaudo conclusivo durante in quale viene testata ogni parte, verificata ogni funzione dell’impianto. Soltanto dopo l’esito positivo del test finale, si passa alla preparazione del macchinario per la consegna.

L'esclusivo sistema di riscaldamento EVOS (patent pending) nasce da un’approfondita analisi ed ottimizzazione termo-fluidodinamica dei flussi d'aria all'interno della cella di essiccazione, effettuata in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università degli Studi di Perugia. Tale sistema garantisce una distribuzione di calore uniforme permettendo un'essiccazione ottimale del materiale da trattare.

Tutti i sistemi di essiccazione EVOS, salvo specifiche esigenze del cliente, sono dotati di centralina di controllo con PLC e pannello operatore touch screen a colori, nella cui memoria sono presenti dei programmi standard di essiccazione già memorizzati. Una volta selezionato il programma corrispondente al tipo di materiale da essiccare, il ciclo di trattamento avviene in modo totalmente automatico, senza ulteriori interventi da parte dell'utilizzatore. E' possibile creare dei nuovi cicli di trattamento o modificare programmi già memorizzati e poi salvarli nella memoria libera del PLC, per poterli utilizzare più volte.