Sempre più spesso nell’ambito dell’essiccazione del legno si sente parlare di sistemi a vuoto o sottovuoto.

 

L’essiccazione sottovuoto si basa su due principi fisici fondamentali:

1. il vapore acqueo ha una mobilità maggiore di quella dell’acqua, ed è tanto più grande, quanto più è alta la temperatura;

2. l’abbassamento di pressione (vuoto) permette l’evaporazione a basse temperature dell’acqua contenuta nel materiale da essiccare (es.: 40 °C a 72 hPa).

 

Nell’essiccazione del legno, la corretta combinazione di vuoto e temperatura, unita ad una efficiente distribuzione dell’aria all’interno delle celle di trattamento, consente di sfruttare vantaggiosamente i sopra elencati principi fisici: l’acqua contenuta nel materiale si trasforma immediatamente in vapore a bassa temperatura (secondo principio fisico) il quale migra dall’interno delle tavole di legno verso la loro superficie dove la temperatura è più alta (primo principio fisico).

Il vapore acqueo così ottenuto è prontamente aspirato, tramite adeguati sistemi di pompaggio a vuoto, dall’interno della cella di essiccazione verso l’esterno, dove viene nuovamente condensato in acqua che può essere smaltita secondo le vigenti normative ambientali.

 

I sistemi sottovuoto, rispetto ai forni tradizionali, permettono una più rapida essiccazione del legno garantendo, nel contempo, una grande qualità e stabilità del materiale trattato. Grazie infatti all’impiego di basse temperature di essiccazione e ad opportuni gradienti di temperatura, il legno trattato nelle celle sottovuoto subisce uno stress inferiore rispetto a quello essiccato tradizionalmente.

Il sistema di pompaggio sottovuoto, nei sistemi EVOS, è costituito principalmente da una pompa del vuoto ad anello liquido e da un condensatore vapore/aria, opportunamente dimensionati. La pompa del vuoto aspira dalla cella di essiccazione l'aria ed il vapore creatosi durante il trattamento, abbassandone la pressione interna. Il vapore, passando attraverso il condensatore, viene raffreddato e quindi espulso sottoforma di acqua. Nei sistemi EVOS sia il condensatore che la pompa del vuoto sono realizzati in acciaio inossidabile per garantire una maggiore durata ed affidabilità.